Agroedolce

23 Dicembre 2010

23 dicembre 2010

Filed under: Argomenti vari — A&D @ 22:45 and

Passano gli anni … e ogni Natale mi ritrovo qui a far pacchetti … o meglio ogni antivigilia di Natale mi ritrovo a far pacchetti!!!!
E parliamo di Natale consumistico !!!! NO NO NO
È un modo per dire alle persone che mi son vicine ti ho pensato, il guaio è che di persone vicine ne ho tante e forse ne vorrei anche di più!
Cmq torno a bomba, passano gli anni, ma è sempre il 23 dicembre di oggi o di qualche anno fa.
Dei natali passati a giocare a carte con i miei cugini, e devo dir mi rode che oggi nemmeno ci rivolgiamo la parola ….. dove ci siamo persi?
C’era la mia nonna filosofa, con il marito nonno Antonino, c’era la bisnonna dalla gonna lunga e nera dall’età imprecisata, ma che passava le serate davanti al fuoco del camino
L’odore di legno e di fumo acre, e dal camino alla n’docciata il passo è breve
E zia Gemma, nonna Antenista, la mitica bisnonna che a vederla sembra vegetare con i suoi 90 anni passati, ma che se mi ci sedevo sulle gambe ascoltava i miei problemi e dava consigli, con zia Gio, che a vederla oggi sembra nonna Antenista, ma all’epoca era la rapida fatta persona e si alzava alle 5 per farci trovare casa pulita e tutto in ordine.
E poi c’era la messa di mezzanotte, che rischiavo sempre di addormentarmi su di una spalla, con zio prete e le prediche lunghe e se ti scappava un colpo di tosse erano cavoli, e la Pastorale, che a risentirla oggi son lacrime agli occhi
I miei fratelli, e i miei genitori che oggi vedo con gli occhi di adulto ma che all’epoca non capivo
E poi zio Lino e l’onorevole regionale….ahahaha bhe questa è lunga da spiegare…
E poi e poi gli anni passano e gli amici, gli amori….la neve e il freddo
Tanti bei bimbi tra le braccia per averne uno solo
Le stelline di Natale
Altri amori tutti sbagliati fino al punto di riuscire ad aprire gli occhi
E di capire finalmente che l’Amore non si ottiene lottando ma lasciandosi andare
E son sempre qui a far pacchetti , con la mente rivolta al passato gli occhi al futuro e il cuore al presente

Non riuscirò a passare su tutti i blog dei miei cari amici quindi vi auguro di cuore una valanga di cose meravigliose e un Natale pieno di Amore

29 Ottobre 2010

il bianco e il nero

Filed under: Argomenti vari — A&D @ 21:41 and

Mi rendo conto che spesso, sempre più spesso i “miracoli” accadono, siamo qui e succedono cose come il riaprire un libro e ritrovare i concetti di una vita intera……
Buona lettura

Il guerriero della Luce – Paulo Coelho
Credere senza paura

Il guerriero della luce crede. Proprio come credono i bambini.
Poiché crede nei miracoli, i miracoli cominciano ad accadere. Poiché ha la certezza che il proprio pensiero possa cambiargli la vita, la sua vita comincia a cambiare. Poiché è certo che incontrerà l’amore, l’amore compare.
Di tanto in tanto, è deluso. Talvolta, viene ferito
E allora sente i commenti: “com’è ingenuo!”
Ma il guerriero sa che il prezzo vale. Per ogni sconfitta, ha due conquiste a suo favore.
Tutti coloro che credono lo sanno.guer1

22 Ottobre 2010

scrivere

Filed under: Argomenti vari — A&D @ 21:02 and

Un bel pezzo di cioccolata alla cannella, il pc del mio amore, la tv accesa su un film che parla da solo.

Seduto sul divano Lucky gioca con il gatto……

la nostra nuova casa: sono ormai due mesi che viviamo qui, in un mondo fatto di piccole attenzioni e tenerezze.

E’ così difficile spiegare a parole…come al solito

la sensazione che tutto sia perfetto, qui ed ora, che il vivere non è più un vegetare ed un sopravvivere, ma un vero e proprio vivere momento dopo momento, ogni piccolo istante come se fosse qualcosa di unico ed irripetibile

La complicità dei nuovi e dei vecchi amici

Flo sempre presente, con le sue, le nostre pazzie…..

Il Lavoro, pesante ma sicuramente interessante

I miei tentativi per imparare il Kung fu che mi hanno portato a zoppicare per un mese…..

I dolori alla testa che finalmente sembrano diminuire, anzi proprio sparire

Ho sempre pensato, asserito che per ogni cosa c’è un tempo ed io finalmente sto vivendo il mio

Sempre con la voglia di scrivere, scrivere scrivere…..

vedremo cosa questa nuova/vecchia vita ci porta

?

30 Giugno 2010

Non Ho Tempo

Filed under: Argomenti vari — A&D @ 18:44 and

Il tempo passa…..
Bha in qualche modo bisogna anche riuscire a iniziare un discorso!
Come due sconosciuti che si incontrano per caso su un tram.
“Scusi”
“Prego”
“Ha notato che caldo questi giorni…..e quanto è piovuto ….”
E si va avanti parlando del più e del meno.
Dove voglio andare a parare ??? Non lo so nemmeno io !
Ho avuto nella mia vita diverse esperienze sentimentali di più o meno importanza, ma a Dio piacendo, nonostante il dolore iniziale, l’autoflaggelazione, la rabbia più o meno espressa, e il finale tirare i conti, ne sono sempre uscita in piedi!
A volte ho dato colpi così profondi e bassi da lasciare strascichi di dolore – a volte volontario a volte no-, a volte sono uscita piena di graffi come se mi fossi infilata in un cespuglio di rovi, a volte con un semplice bernoccolo, e a volte così piena di lividi e ferite da non riuscire nemmeno a respirare !
Ma tutti conosciamo queste piccole disavventure della vita !
Tutti abbiamo passato e passeremo momenti in cui la persona che credevamo l’”anima gemella” ci ha “traditi”, “picchiati”, “umiliati” e “feriti”; ed altrettanto abbiamo fatto noi a loro !
E ci guardiamo allo specchio, o così crediamo, dicendoci che noi, noi si che amavamo, noi, noi si che eravamo il loro punto di incontro e di appoggio….NOi NOI NOI
Tanto tempo fa un mio caro, carissimo amico, e collega di lavoro, mi disse: “Impara a metterti nei panni altrui: ci starai a volte molto largo a volte molto stretto”
Ho imparato la lezione, o meglio ho sempre cercato di seguire quell’insegnamento….
E quando mi han fatto male, ma cosi male da morire, e quando mi han tradito, e quando mi hanno graffiato il cuore, mi son sempre per prima cosa messa nei panni di chi mi era accanto e mi faceva da specchio!
” Specchio, specchio delle mie brame: chi è il più stronzo del reame ” Si qui la bellezza poco ci “capa” diceva mia nonna!!!!
E proprio in quel momento lo specchio mi rimandava una immagine di me molto diversa!
Certo che chi è senza peccato scagli la prima pietra – disse Uno tanti e tanti secoli fa – la ragione e il torto stanno dritto nel mezzo….
Eccolo qui il fulcro di tutto il “mezzo” e non inteso come uso, ma bensì come centro come fulcro!(e scusate il gioco di parole!)
“In media stat virtus” dicevano gli antichi latini – e me lo ha sempre ripetuto mio padre !!!!
E’ vero, cosa abbiamo fatto noi per meritarci tale dolore ? Ma cosa hanno fatto gli altri per procurarcelo !
E allora ne torto ne ragione, semplicemente vita !!!!
Quando io e Lucky ci siamo messi insieme mi sono imposta su di una cosa!
Parlare, parlare, parlare !!!
Non posso capire se tu non mi spieghi il tuo punto di vista, non puoi capirmi se non ti spiego il mio !!!!
Cresciuta con il ” Devi leggere nella mia mente” di mia madre ho capito ad un certo punto della mia vita, che far la strega, per cercar di capire le motivazioni altrui era poco producente, meglio chiedere direttamente :”Perchè hai fatto ciò?, Perchè hai detto ciò?, Mi hai ferito, ti ho ferito ! E sopratutto ho fatto/detto ciò per questo o quell’altro motivo !!!!!”
Pura utopia, o meglio ancora come dice qualcuno di mia conoscenza CAZZATE!!!!
Non credo, io con questa teoria – messa poi in pratica – ho iniziato a soffri di meno !!!!
Se voglio qualcosa lo chiedo, e come dice la mia dolce Flo, se chiedi nel modo giusto qualcuno ti ascolterà e ti darà ciò di cui hai bisogno !!!
Ma tornando a bomba….
ma di bombe ce ne sarebbero tante da far esplodere !!!
Se ti voglio bene e mi metto “al tuo servizio” non è detto che tu mi debba usare per poi gettare nel momento in cui non ti servo più nel dimenticatoio o peggio ancora nei bidoni dell’AMA !
Ma se ti voglio bene nemmeno ti permetto che tu mi “usi” per poi permetterti di buttarmi via !!!
Vero è che ci piace tanto esser protagonisti !!!!
E allora evviva, se non riusciamo ad esser protagonisti del grande fratello puntata 3555-ODISSEANELLOSPAZIO- possiamo almeno piangerci addosso….
Me tapino/a che il mondo mi fece così dolorosamente infelice!!!!
Ed allora il “mio” fardello è più pesante del “tuo” il “mio” dolore è più pesante del “tuo”, la “mia” malattia è più grave della “tua”….
Sai che c’è di nuovo al diavolo sto primato del ca——o
Quando qualcuno mi chiede “come stai?” Voglio risponder sto bene e sorridergli con gli occhi ed il cuore, anche se ci ho il mal di testa più bestiale degli ultimi 30 anni,o un male ad un dito o al cuore !!!!!
Tanto tempo fa conobbi un paio di ragazzi che immaginavano una vita meravigliosa, forse nemmeno spericolata, una vita semplice fatta di piccole e grandi cose….
Non so bene che sogni avessero: se volessero volare sullo spazio alla scoperta di marte o semplicemente sposarsi avere dei figli un lavoro e tetto sulla loro testa….
Non so, so solo che i loro sogni si sono infranti per divenire il dolore delle loro famiglie ….
E allora torniamo a bomba….
Ma quante bombe bisognerebbe scagliare e scaglirsi addosso prima di capire,
ma poi capire cosa, come, quando o perchè….
troppe domande, ci struggiamo in una vita che ci fa incazzare come bestie per una partita di calcio, o perchè il nostro vicino di casa ama ascoltare Vasco Rossi a tutto volume, o ancora meglio per il tizio che ci è sfrecciato a tutta velocità sfiorandoci lo specchietto….
e arriviamo a scannarci, ammazzarci, distruggere conoscenze, amicizie amori e famiglie per uno stupido inutile cosa che si chiama ORGOGLIO
Zia Gemma le ultime ore prima di lasciare questo mondo mi disse “Alla fine fatti ONORE ”
Sono anni che vivo con questa cosa nella testa!
Cosa significa “fatti ONORE”!!!!
Be sulle prime ho pensato: Un bel lavoro, un bel compagno, una bella casa….
Devo dire che il bel compagno lo ho ahahah !!!
Una bella casa…..vediamo di lavorarci !!!!
Ma il lavoro ????
O Signore, co sta crisi, ne trovo uno e lo perdo subito dopo se sono fortunata …..e sono tutti a nero e mal pagati….
Ma poi stasera ad un certo punto parlando con una signora in un centro per anziani dove vado a prendere la pressione e mi metto a loro disposizione per poter parlare e dare quel poco che ho, ho sentito questa frase : “Ti fa ONORE ciò che fai, visto l’impegno e l’amore che ci metti”!!!!
L’ONORE: è nelle piccole cose, nell’amore che ci metti nel farle e l’umiltà che ci metti nell’imparare a farle…
E allora eccola qui la BOMBA
Se non ami le piccole cose che ti sono vicine, se non ami la conoscenza che ti porta a farle nel migliore dei modi, se non ami gli amici che conosci da una vita non hai ONORE
Ma se non conosci tutte queste cose non le amerai mai!
Non puoi amare qualcuno o qualcosa se non hai conoscenza di ciò o di quel qualcuno
Non puoi conoscere qualcuno o qualcosa se non ti spinge l’amore
…..ed ora bhe ora non ho tempo di discutere di sciocchezze ho bisogno di tempo per vivere ( Facebook docet ahhahahaha)

Ama e vivi

1 Giugno 2010

E non abbiam bisogno di parole (Ron)

Filed under: Argomenti vari — A&D @ 09:32 and

E’ sempre tutto un correre!
e quando sono lì con la testa piena di idee, di cose da dire e da scrivere non ho la tastiera e allora tento in maniera disperata di scrivere su un foglio, ma sono troppo impulsiva per raccattare ciò che ho scritto lì per lì, che già un secondo dopo non mi basta più, perchè le esperienze che vivo sono così intense così importanti che non basta un aggettivo, un sostantivo ed un verbo per esprime…ed allora a volte mi fermo e vivo solamente
Vorrei raccontare delle bellissime esperienze che vivo ogni volta che son salita su di un ambulanza come semplice volontaria, guardando e ammirando le persone che mi stanno insegnando cosa vuol dire mettersi a disposizione degli altri
Vorrei raccontare dell’umanità dei miei “piccoli” vecchi che incontro quotidianamente e da cui imparo le piccole e grandi cose della vita
Vorrei raccontare degli amici di quelli vecchi e di quelli nuovi delle pazze risate e dei sentimenti profondi o leggeri che aleggiano nei nostri incontri
Vorrei parlare e scirvere di tutto ma a volte parlare comporta scorporare e semplificare troppo tutto
Ma c’è qualcosa di cui vorrei parlare sopra ogni cosa, qualcosa che però a parole non si può spiegare.
Sono due occhi, due mani..
E’ il cuore speciale di un uomo che mi guarda ogni mattina con uno sguardo nuovo e sempre innamorato, che cerca a volte di scandagliare la mia anima, che allunga una mano ad accarezzarmi il cuore quando è confusos o dolorante, che sa mordermi l’anima con la passione, con la dolcezza, che mi dona amore e libertà!
Potrei parlare per ore, ma come ho detto, le parole a volte non riescono a dare appieno il senso di quello chè c’è di quello che vivo
non ci sono parole per parlare d’amore

E non abbiam bisogno di parole (Ron)

Adesso vieni qui,
e chiudi dolcemente gli occhi tuoi,
vedrai che la tristezza passerà,
e il resto poi chissà,
verrà domani.

Voglio star con te,
baciare le tue labbra
dirti che,
in questo tempo dove tutto passa,
dove tutto cambia.
Noi siamo ancora qua.

E non abbiam bisogno di parole,
per spiegare quello che è nascosto in fondo al nostro cuore,
ma ti solleverò tutte le volte che cadrai,
raccoglierò i tuoi fiori che per strada perderai
seguirò il tuo volo senza interferire mai,
per quello che voglio è stare insieme a te,
senza catene stare insieme a te.

Vieni più vicino
e sciogli i tuoi capelli amore mio,
il sole ti accarezza e ti accarezzo anche io,
e tu sei una rosa rossa.

Vieni più vicino
e accendi questo fuoco amore mio,
e brucieranno tutte le paure,
adesso lasciati andare.

E non abbiam bisogno di parole,
per spiegare quello che è nascosto in fondo al nostro cuore,
ma ti solleverò tutte le volte che cadrai,
raccoglierò i tuoi fiori che per strada perderai
e seguirò il tuo volo senza interferire mai,
perchè quello che voglio è stare insieme a te,
senza catene stare insieme a te.

Ma ti solleverò tutte le volte che cadrai,
raccoglierò i tuoi fiori che per strada perderai
e seguirò il tuo volo senza interferire mai,
perchè quello che voglio è stare insieme a te,
senza catene stare insieme a te.

6 Maggio 2010

Work in Progress

Filed under: Argomenti vari — A&D @ 08:26 and

Riprendere le fila di un discorso è sempre difficile….
Ho lasciato questo posto poco prima di Natale, è passata Pasqua e dovremmo essere nel pieno della primavera, quasi estate,ed invece eccoci qui con freddo e pioggia!
“Il mondo è cambiato” ha detto qualcuno ieri….
bha, il mondo cambia e con lui cambiamo noi!
ARMONIA
se non è armonia quello che domina la mia vita è certamente qualcosa che molto gli si avvicina!
dovrei dire work in progress.
Si perchè cmq, e come sempre, la mia vita ( come penso quella di tutti) è un continuo lavorare in progressione
Qualche giorno fa sono stata al mio “paesellocheètantobello”!
Un rimmergersi in un antico passato fatto di “fantasmi” ricordi e affettività perse, ritrovato nelle piccole cose.
Capire che tutto quello che ho lì “depositato” altro non è che una parte di me stessa stesa come panni ad asciugarsi dai dolori della vita
Lucky qualche tempo fa mi ha detto che avrebbe voluto conoscermi prima!
Prima che alcuni avvenimenti cambiassero la mia vita, ma Anna di prima non era A&D!
non sto qui a spiegare o a raccontare, troppe righe ci vorrebbero per descrivere, fatto sta che Anna di prima doveva crescere!
Altro work in progress!
CRESCERE
crescere è un arte! c’è chi vegeta e chi vive!
Lo so sembra quasi un dictat : ma è così!
troppi, troppo presi dal loro vivere quotidiano altro non fanno che “sopravvivere”, ma crescere non è sopravvivere, è scontrarsi ogni giorno con il proprio IO sempre desideroso di comprendere,
di amare, di conoscere
Anch’io per lunghi periodi ho vegetato, ma con la consapevolezza che quel sopravvivere non era il “vivere”,ma solo un momento di transizione per riprendere le forze!
So bene che il mio atteggiamento sconvolge, ma non ammetto con me stessa mezze misure, non ammetto Filtri
FILTRI
niente Filtri tra me e il mondo, tra me e te….
e quando parlo di te parlo di qualsiasi persona che mi viene vicino,entra nel perimetro della mia vita!
Non mi sento un dittatore, anzi, ti presento con il cuore in mano e la certezza delle idee il mio pensiero sperando di essere d’aiuto, ma sono la prima nel lottare perchè le tue idee, anche se molto lontane dalle mie, possano attuarsi!
Potrebbe sembrare un voler prevaricare, un volersi imporre, non lo è!
Questo tipo di atteggiamento, come spesso mi viene detto provoca due reazioni: c’è chi mi ama e chi mi odia !
E qui scatta spontanea la risata!
Non posso dire che il fatto di non esser compresa mi dia sensazioni “scomode”, ma poi, penso che il mio atteggiamento limpido alla lunga paghi di più!
Per ogni cosa un tempo per ogni tempo le sue cose!
Che strano giro di parole ma si ricollega a tutti i passaggi di vita che facciamo, ma in ogni cosa ed in ogni tempo alla base di tutto c’è l’AMORE
AMORE
che parola usata e abusata :si parla di amore per il sesso,per i rapporti parentali per ogni tipo di rapporto interpersonale positivo
ma poi l’AMORE cosa sia proprio non si sa!
Io ce la metto tutta per utilizzare il mio cuore e non farlo incartapecorire tra mille problemi e mille difficoltà della vita, e come in un circolo vizioso ho ritrovato nelle “Vecchie” cose quell’amore che ho sempre avuto e cercato!
niente filtri e tanto amore sono alla base di due grandi rapporti che sto vivendo , e se per ogni cosa un tempo, questo è il tempo della condivisione!
Son cresciuta in mezzo a persone sempre molto più grandi di me e questo mi ha permesso di capire la loro mentalità e il loro modus vivendi
Oggi più per “volontariato” che per “lavoro” mi trovo a frequentare i centri anziani!
il discorso sarebbe troppo lungo da spiegare il perchè e il percome, ma il fulcro di tutto rimane la mia mancanza di filtri e la voglia di dare e ricevere amore e disponibilità!
Loro, nonostante un primo impatto ( secondo me pensano sia un po’ matta! :-) ) prendono il mio amore e la mia disponibilità ed io da loro prendo esperienza e amore!
AMORE
Amore per tutte le cose grandi e piccole che faccio, ma sopratutto amore per Lucky, l’uomo che mi è vicino, che sta dividendo con me questa parte di vita!
Tempo fa, e parlo di secoli, lessi da qualche parte che amarsi non significa guardarsi negli occhi, ma guardare nella stessa direzione!
Non so come descrivere questo nostro rapporto!
Non posso dire di non aver amato molti uomini che mi sono passati vicino, ma (e qui torno al concetto di uso e abuso) mischiando le carte della vita e considerando la dipendenza, il sesso, l’affetto amore
Troppo complesso spiegare a parole questo concetto, troppi ci hanno provato, io mi fermo solo a dire che l’unico istante in cui trovo “riposo” è quando Lui mi abbraccia!
Son giorni e giorni che ho in testa questa canzone di Baglioni
Qui la lascio
In attesa di scrivere ancora perchè le dita sulla tastiera sono come un vaso di Pandora……

I vecchi sulle panchine dei giardini
succhiano fili d’aria e un vento di ricordi
il segno del cappello sulle teste da pulcini
i vecchi mezzi ciechi i vecchi mezzi sordi
i vecchi che si addannano alle bocce
mattine lucide di festa che si può dormire
gli occhiali per vederci da vicino a misurar le gocce
per una malattia difficile da dire
i vecchi tosse secca che non dormono di notte
seduti in pizzo al letto a riposare la stanchezza
si mangiano i sospiri e un po’ di mele cotte
i vecchi senza un corpo i vecchi senza una carezza
i vecchi un po’ contadini
che nel cielo sperano e temono il cielo
voci bruciate dal fumo dai grappini di un’osteria
i vecchi vecchie canaglie
sempre pieni di sputi e consigli
i vecchi senza più figlie questi figli che non
chiamano mai
i vecchi che portano il mangiare per i gatti
e come i gatti frugano tra i rifiuti
le ossa piene di rumori e smorfie e versi un po’ da
matti
i vecchi che non sono mai cresciuti
i vecchi anima bianca di calce in controluce
occhi annacquati dalla pioggia della vita
i vecchi soli come i pali della luce
e dover vivere fino alla morte che fatica
i vecchi cuori di pezza
un vecchio cane e una pena al guinzaglio
confusi inciampano di tenerezza e brontolando se
ne vanno via
i vecchi invecchiano piano
con una piccola busta della spesa
quelli che tornano in chiesa lasciano fuori
bestemmie e fanno pace con Dio
i vecchi povere stelle
i vecchi povere patte sbottonate
guance da spose arrossate di mal di cuore e di
nostalgia
i vecchi sempre tra i piedi
chiusi in cucina se viene qualcuno
i vecchi che non li vuole nessuno i vecchi da
buttare via
ma i vecchi, i vecchi, se avessi un’auto da
caricarne tanti
mi piacerebbe un giorno portarli al mare
arrotolargli i pantaloni e prendermeli in braccio
tutti quanti
sedia sediola… oggi si vola… e attenti a non sudare

21 Dicembre 2009

Ama e vivi

Filed under: Argomenti vari — A&D @ 23:51 and

 

Tanto tempo fa dissi ad una persona che amavo :"Vorrei poter sognare un futuro che diventi realtà, vorrei svegliarmi con te ! Far colazione con te!"…….

(continua…)

17 Novembre 2009

Il cuore più bello

Filed under: Argomenti vari — A&D @ 20:38 and

 

(continua…)

10 Novembre 2009

Venghino signori , venghino

Filed under: Feste e viaggi — A&D @ 21:08 and

Venghino signori , venghino
Stasera in paese è giunto il gran circo della vita
potrete assistere a eventi mai veduti:
mangiatori di fuoco e mangiatrici di uomini
leoni che ammansiscono domatori
lanciatrici di coltelli che colpiranno dritti al cuore uomini fachiro
e donne barbute che vi leggeranno le carte per un futuro pieno di gloria amore e denaro….
….
ed io vecchio pierrot
una volta affabulatrice di folle inquiete
un’altra domatrice di gatti spelacchiati
sibilla di fatti incerti e nebulosi
ed ancora
funanbula con tacchi traballanti su di un filo di ragno
che guardo di lontano stelle che nascono
stelle che tornano
tramontano e muoiono
aspettando il sole che brillerà ancora
illuminado la notte

21 Settembre 2009

…. a te

Filed under: Argomenti vari — A&D @ 11:45 and

(continua…)

Pagina successiva »

Powered by WordPress. WPMU Theme pack by WPMU-DEV.

echo '';